Come installare una caldaia
Consigli Maxiflame

News Maxiflame 23 mag 2019

È necessario fare una debita premessa: per questo genere di lavori ci sono tecnici specializzati che, a fronte di studi e di anni di esperienza, sono in grado di installare una caldaia velocemente e senza intoppi.

Ma se siamo proprio in vena di volerci provare, per cimentarci con noi stessi o per risparmiare qualche soldino, ecco una breve guida sui passaggi da seguire per riuscire al meglio.

E di nuovo: se durante il lavoro di installazione ci troviamo di fronte a un dubbio o addirittura alla possibilità di fare danni, la soluzione è proprio quella…chiamiamo un tecnico specializzato.

Ed ecco le basi per procedere all’installazione di una caldaia

|1. Procurarsi tutti gli attrezzi necessari in anticipo
Questa raccomandazione serve per facilitarci il lavoro e per risparmiare tempo, evitando di sospendere troppo a lungo dei servizi fondamentali all’interno di un’abitazione, ovvero il riscaldamento e la disponibilità di acqua calda.

2.Se stiamo sostituendo una caldaia, vuol dire che l’impianto era fino a poco prima funzionante e le tubature piene di acqua. Sarebbe bene svuotarle prima di procedere.
Per svuotare l’impianto è sufficiente aprire tutte le valvole di sfiato dei termosifoni: da qui uscirà l’acqua e ci renderemo conto che sarà finita solo quando dagli sfiati uscirà aria.
Dopodiché possiamo chiudere gli accessi dell’acqua e scollegare i tubi della caldaia, che adesso può essere rimossa.

Se invece si tratta dell’installazione di una caldaia su un impianto nuovo, con tubazioni nuove, tutte queste precauzioni non sono necessarie.

3. Controllare le dimensioni della caldaia nuova per sapere se può essere agganciata ai supporti della vecchia o se ne necessita di nuovi.
Nel caso non si trattasse di una sostituzione ma della prima installazione, montare i supporti adeguati al modello di caldaia prescelto.

4. Una volta posizionata la caldaia nuova, collegare i tubi.
Per riattivare tutto l’impianto è necessario attenersi rigorosamente alle istruzioni presenti nella guida allegata alla caldaia. In genere le spiegazioni dei vari passaggi sono anche corredate di immagini esplicative. Ma in caso di dubbi, meglio contattare direttamente la casa produttrice per ulteriori indicazioni.

5. La caldaia è ora montata e collegata. Si tratta di aprire l’acqua, farla rientrare in circolo nell’impianto e provare l’accensione della caldaia e…in bocca al lupo!

Se il lavoro è andato bene, siamo stati proprio bravi!

Ma al di là dell’installazione, a cui possiamo anche provvedere da soli, dobbiamo in ogni caso ricordare che le caldaie vanno periodicamente controllate e revisionate da un tecnico specializzato, secondo quanto stabilito dalla legge.

Richiedi informazioni
Ti interessa acquistare questo articolo ma vuoi delle informazioni più dettagliate? Contattaci adesso senza impegno sapremo fornirti le risposte che cerchi.
     
Vuoi Informazioni?
Invia adesso la tua richiesta.
info@maxiflame.it