La caldaia non funziona?
Prova ad abbassare la pressione

News Maxiflame 23 mag 2019

La pressione di una caldaia è uno degli aspetti fondamentali che ne determinano il buon funzionamento.
Una pressione troppo alta (come anche una pressione troppo bassa) non permette alla caldaia di funzionare correttamente, facendo persino entrare in blocco tutto l’impianto a cui è collegata.

Ci occuperemo adesso dell’ eccessivo aumento di pressione della caldaia.
Probabilmente ci potremmo rendere conto che la pressione della nostra caldaia è troppo alta se vediamo una perdita di acqua dalla valvola di sfogo della caldaia stessa: questo è il sistema di cui la caldaia è dotata per evitare che la pressione troppo alta provochi danni seri.

Ma quali sono i livelli di pressione giusti? Una caldaia, per funzionare correttamente, deve avere una pressione compresa fra 1 e 1,5 bar quando è inattiva. Quando invece è in funzione, la pressione può raggiungere i 2 bar al massimo.

Cosa fare se la pressione supera i 2 bar?

1. Intanto dobbiamo munirci di due cose: il libretto di istruzioni della caldaia per reperire tutte li informazioni riguardo rubinetti, tubi e valvole sui quali dobbiamo intervenire e una buona quantità di stracci per raccogliere l’acqua, vedremo poi perché.

2. Visto che ci siamo accorti che la caldaia sta espellendo acqua e ci sta quindi comunicando che c’è qualcosa che non va, chiudiamo subito il rubinetto dell’acqua.

3. Procedere svuotando tutti i termosifoni dall’aria che con il tempo si sarà accumulata al loro interno: va aperta la loro valvola di sfiato ed è qui che ci servono gli stracci, poiché assieme all’aria uscirà anche dell’acqua. Ci accorgeremo di aver fatto espellere tutta l’aria quando dalle valvole di sfiato uscirà solo acqua. A questo punto le possiamo chiudere.

4. Riaprire il rubinetto dell’acqua della caldaia.

5. Controllare il pressostato. Se è tornato ai valori medi, bene. Altrimenti, seguendo le istruzioni del manuale della caldaia che ci aiuterà a capire qual è quella giusta, agire sulla leva per regolare la pressione fino a portarla al valore di 1,5 bar.


La pressione è un aspetto molto importante non solo per il buon funzionamento della caldaia, ma anche per la sicurezza e l’incolumità di tutti. È quindi bene monitorarla sempre e mantenere la caldaia in buona salute effettuando i controlli periodici.

La pressione è troppo bassa?

Come aumentare la pressione della caldaia

Richiedi informazioni
Ti interessa acquistare questo articolo ma vuoi delle informazioni più dettagliate? Contattaci adesso senza impegno sapremo fornirti le risposte che cerchi.
     
Vuoi Informazioni?
Invia adesso la tua richiesta.
info@maxiflame.it